[Caso studio] Ecco perché i Kimera Computers sono i PC perfetti per l’utilizzo H24 in Totem Interattivi

You are currently viewing [Caso studio] Ecco perché i Kimera Computers sono i PC perfetti per l’utilizzo H24 in Totem Interattivi

Ti capita mai di recarti in un centro commerciale oppure in qualche ufficio pubblico (posta, banca, …) e di trovare quei totem erogatori di servizi spenti? O bloccati e non funzionanti?
Oppure di andare alla fermata dell’autobus per sapere quando passerà il prossimo, ma ti accorgi che il totem informativo non funziona e magari finisci per rimanere a piedi?

Se sei un produttore di totem e il tuo dispositivo ha smesso di funzionare, come può reagire il tuo cliente sapendo che ha pagato per un prodotto che rimane lì spento e inutilizzabile, senza aver ricevuto le informazioni che stava cercando o i servizi di cui aveva bisogno?

BBS è un’azienda produttrice di totem interattivi. Ci ha contattato per inserire dei PC industriali all’interno dei loro totem in quanto i PC consumer dei classici brand commerciali presenti sul mercato non risultavano perfettamente idonei. Si spegnevano in continuazione e le ventole diventavano rumorose nel tempo, dovendo quindi ricorrere ad assistenze continue per totem installati in giro per l’Italia.

L’analisi del problema del cliente

Per realizzare i loro totem interattivi da esterno e da interno, il cliente aveva sempre impiegato comuni PC consumer perché meno costosi e facilmente reperibili nel mercato. I totem da esterno, nello specifico, sono dei sistemi particolari, perché essendo impiegati in ambienti outdoor vengono esposti sia a variazioni di temperatura, sia a perturbazioni e fenomeni atmosferici. Come i totem da interno, devono quindi essere operativi h24, ma anche in condizioni avverse, come sotto la pioggia o in una piazza esposta al sole estivo per tutto il giorno.

L’utilizzo di PC non industriali all’interno di questi sistemi causava diversi problemi, come il surriscaldamento e lo spegnimento improvviso del computer, che portavano al malfunzionamento e addirittura al guasto dell’intero totem, con il risultato di renderlo completamente inutilizzabile dai clienti.

Ma perché i PC consumer non sono idonei a questa applicazione?

  • Temperature: i totem da esterno sono esposti alle variazioni di temperatura a seconda della stagione e della regione geografica in cui vengono installati, passando da temperature sotto 0°C in inverno, a +40°C in estate. Inoltre, nonostante vengano installati in uffici o centri commerciali, anche i totem da interno sono sottoposti ad alte temperature, in quanto quelle registrate all’interno del totem sono comunque più elevate di quelle percepite all’esterno. Essendo progettati per applicazioni domestiche, con queste escursioni termiche i PC consumer possono surriscaldarsi o subire pesanti guasti, portando allo spegnimento o riavvio intermittente del totem.
  • Intemperie: i totem da esterno sono naturalmente esposti a tutte le perturbazioni, tra cui pioggia, temporali, e nevicate. La conseguente umidità che potrebbe formarsi all’interno del sistema può portare a danneggiare gravemente il PC e a comprometterne la funzionalità, rendendo il totem inutilizzabile.
  • Tipologia di hardware: nei PC non industriali, l’hardware è soggetto a variazioni anche frequenti da parte delle case produttrici, spesso senza preavviso. Di conseguenza, ogni volta in cui cambiano le componenti hardware potrebbe essere necessario riconfigurare tutti i PC con i giusti settaggi, rendendo la produzione un processo molto più lungo e dispendioso.

La soluzione

Dopo aver analizzato il problema del cliente, il Kimera Serial RSS-7C1 è risultato quello perfetto per rispondere a tutte le sue esigenze:

  • Grazie al range di temperatura esteso, questo Kimera può tollerare variazioni di temperature comprese tra -40°C e +85°C, garantendo la piena operatività anche nelle condizioni più estreme;
  • È totalmente fanless: l’utilizzo di componenti meccaniche nei Kimera è pari a 0 (a meno che non vengano espressamente richieste dal cliente) perciò non c’è il rischio che la ventola, ad esempio, subisca danneggiamenti dovuti alle condizioni atmosferiche, come gelate o nevicate;
  • L’hardware industriale non subisce variazioni come i normali computer consumer: la componentistica è garantita a lungo termine, evitando in questo modo di dover riconfigurare tutti i settaggi.

Inoltre, con le sue due porte video e la doppia LAN, può essere connesso a due monitor indipendenti ed anche alla rete interna oltre che alla rete internet, senza bisogno di WiFi.

Infine, grazie alle sue dimensioni estremamente compatte, è perfetto per essere inserito all’interno dello spazio ridotto del totem, rendendolo una soluzione pratica ed ergonomica.

Il risultato è un PC altamente performante anche in ambienti gravosi, in grado di garantire operatività h24 con condizioni climatiche estreme. Gli utenti dei tuoi totem potranno così utilizzarli senza problemi anche con il caldo torrido di città in una giornata di metà agosto o in una località di montagna in pieno inverno, e tu ti sarai evitato lamentele ed assistenze continue, guadagnando una clientela soddisfatta e sonni decisamente più tranquilli.

Ecco la testimonianza completa del nostro cliente:

Se vuoi sapere cosa dicono di noi anche altri clienti, clicca qui.

Scopri di più riguardo a questo Kimera cliccando su questo link -> Kimera Serial RSS-7C1


Stai sviluppando un progetto ma non sai quale prodotto sia il più adatto per le tue esigenze? Contatta il nostro team:

Analizzeremo il tuo progetto e realizzeremo il prodotto perfetto per le tue richieste!

Lascia un commento